ASTE – NON PIÙ UN AFFARE PER POCHI

Paura

Le riforme degli ultimi anni hanno dato nuovo slancio al mercato delle aste immobiliari.

L’iter burocratico delle procedure esecutive è stato snellito per favorire la trasparenza, la pubblicità e l’accessibilità alle vendite, allargando così la platea dei potenziali acquirenti.

La semplificazione ha portato a favorire l’iter senza incanto (cioè senza rilanci, almeno nella prima fase dell’asta), che oggi viene adottato nella stragrande maggioranza dei casi.

Un’altra grande novità è rappresentata dall’avvento delle modalità telematiche…oggi chiunque disponga di una connessione internet e di uno smartphone può acquistare un immobile all’asta direttamente dalla scrivania dell’ufficio o dal divano di casa. 

Negli ultimi anni si è aperto un mercato enorme, in cui l’aumento dell’offerta di case in vendita (+23% negli ultimi 5 anni) è anche l’effetto tangibile dell’ultima crisi economica.

Nello stesso periodo, a testimonianza del grande interesse verso questo settore, le ricerche di immobili all’asta sono praticamente raddoppiate, grazie anche ai prezzi più bassi rispetto alla media del mercato: acquistando all’asta si risparmia mediamente il 31% del prezzo di mercato, con picchi del 44% a Milano e Bologna (fonte immobiliare.it).

Nonostante le opportunità non manchino, questo crescente interesse stenta però a tradursi in vendite effettive. 

Secondo una recente indagine di Immobiliare.it, condotta su oltre 2.000 persone, molti percepiscono ancora il mercato delle aste come difficilmente accessibile per l’utente privato:

  • nel 34% dei casi gli utenti hanno dichiarato di considerare le aste immobiliari un mercato riservato agli operatori professionali;
  • il 31% degli intervistati ha individuato nelle tempistiche di liberazione la principale preoccupazione;
  • nel 17% dei casi la burocrazia è percepita come il maggiore ostacolo; 
  • il 14% ritiene invece che la procedura sia troppo difficile per essere affrontata da soli.

Nonostante l’espansione degli ultimi anni, il mercato delle aste immobiliari sembra quindi scontare ancora vecchi e diffusi pregiudizi.  

Domenico Sinatra
Domenico Sinatra

Architetto. Consulente. Formatore. Blogger.

Sono anche CTU presso il Tribunale di Torino e Valutatore Immobiliare certificato UNI 11558:2014 di Livello Avanzato.

 

Iscriviti alla mia newsletter

 

Ogni settimana ti invio consigli pratici e approfondimenti sul mondo delle aste immobiliari

Trattamento dati: Privacy Policy - Cookie Policy

Il mondo delle aste immobiliari ti attrae ma hai paura di commettere errori?

10 regole
Scarica GRATIS la mini guida sulle aste.

“10 regole per investire con successo alle aste immobiliari”

Scarica ora l'eBook gratuito

7 errori che fanno perdere soldi alle aste immobiliari

Domenico Sinatra
Firmato Domenico Sinatra